Linkedin Guida

La guida di Linkedin per le aziende

Il manuale di Linkedin: utilizzare al meglio Linkedin

Oggi la piattaforma Linkedin è uno dei più importanti social network dove si incontrano persone (professionisti) e aziende ma ormai è anche una vera e propria piattaforma non solo per il personal branding dei professionisti ma anche per il marketing delle aziende.


Gestiamo con una visione proattiva e di insieme i canali social aziendali portando risultati in linea con gli obiettivi

Non importa se la tua è una piccola realtà, devi sapere come utilizzare Linkedin al meglio e renderlo uno strumento di comunicazione, promozione e branding proficuo specialmente se operi nel B2B (attenzione non è da sottovalutare nemmeno per il  mercato del B2C).

Spesso Linkedin rispetto agli altri social media, viene sottoutilizzato nelle strategie di marketing ma in verità può rivelarsi estremamente potente.

Linkedin offre la possibilità di raggiungere un pubblico di professionisti del tuo settore di riferimento, acquisire nuovi lead e contatti e promuovere il tuo business, costruire la tua presenza sulla piattaforma per ottimizzare i tuoi obiettivi di business.

È arrivato il momento di chiederti: la tua attività sta utilizzando a pieno tutte le potenzialità di Linkedin per migliorare la sua notorietà e reputazione (brand awareness) fare rete con professionisti e aziende, incrementare i leads e le conversioni, aumentare il fatturato?

Guida di Linkedin: argomenti trattati

Guida a Linkedin: consigli e strategie

guida LinkedIn per aziende
Schermata homepage di LinkedIn: entra nella community dei professionisti

Vediamo insieme alcuni consigli su Linkedin per iniziare subito ad migliorare l’uso della piattaforma per far crescere il tuo business.

Linkedin offre alle aziende funzionalità molto utili che lo rendono particolarmente efficace per espandere le reti professionali e commerciali.

In questo articolo abbiamo approfondito l’ecosistema di LinkedIn analizzando i dati e le persone che popolano il social, creando così una panoramica molto utile di Linkedin per le Aziende

Per questo Linkedin ormai è parte integrante di strategie di successo di marketing: fare Linkedin marketing significa saperlo utilizzare per produrre connessioni, lead generation, identificare contatti qualificati, migliorare la visibilità e notorietà aziendale, promuovere e nutrire relazioni e partnership professionali, condividere contenuti, aumentare il traffico del tuo sito web.

Tutte azioni che con il tempo si traducono in maggiori vendite per la tua attività.


Contattaci per una consulenza personalizzata

Guida linkedin per aziende e professionisti

Per unirti a discussioni importanti devi per prima cosa settare adeguatamente il tuo profilo personale e in una fase successiva la pagina della tua azienda.

Il tuo profilo personale sarà il centro di tutte le strategie successive da mettere in campo e la visibilità del tuo profilo è il punto principale da cui partire per costruire la tua presenza sulla piattaforma, inoltre dovrai dare informazioni rilevanti su chi sei cosa fai, le tue competenze, quali sono i tuoi prodotti e servizi e le loro caratteristiche, senza dimenticare mai di parlare del tuo brand.

Cerca di essere identificabile, inserisci la tua mission aziendale, i tuoi valori, la tua offerta, e altri elementi che ti contraddistinguono.

Chi visita il tuo profilo personale e tua pagina aziendale deve sempre riconoscerti, non puoi rischiare di essere confuso con un tuo omonimo o con un tuo concorrente.

Come usare veramente Linkedin

come usare veramente LinkedIn
LinkedIn per essere un potente mezzo c’è la necessità di collegarsi con altre persone

Per prima cosa consigliamo di personalizzare l’url del tuo profilo pubblico, sembra un dettaglio scontato ma non lo è perché in questo modo la url sarà più chiara, più facile da condividere e soprattutto sarà più professionale.Inoltre un dettaglio tecnico è porre attenzione alla mail associata al tuo profilo per non incappare in problemi di accesso a distanza di tempo: il segreto è utilizzare una email che della quale sei certo di non perdere la password per accedervi.

Negli anni, l’aspetto dei profili personali e delle pagine aziendali di Linkedin è mutato moltissimo, è importante avere un layout aggiornato.

Per ottimizzare il tuo profilo prima, e la tua pagina poi, dovrai compilare tutti i campi con le informazioni necessarie, più dettagli aggiungi più sarà facile scoprire/trovare venire a contatto la tua azienda.

Alcune cose che apparentemente non ti sembrano essenziali lo diventano con il tempo e faranno di te e della tua attività un professionista diverso dal tuo competitor.

Per avere un profilo Linkedin di successo le immagini sono fondamentali, determinano la prima impressione.

Anche la foto del tuo profilo personale.

Ricorda anche che dalle immagini emerge la cultura e i valori della tua azienda e del tuo brand.

Simone Longato | Magnet

Evita immagini datate, devono essere sempre ad alta risoluzione, per dare carattere al tuo brand avrai bisogno di grafiche personalizzate: l’immagine di copertina e il tuo logo non possono mancare, sono i primi elementi visivi per attirare l’attenzione, il biglietto da visita digitale della tua azienda, devi assicurarti che rispettino i formati e i pixel ottimizzati per Linkedin.

Le fotografie devono essere di alta qualità soprattutto se mostrano i tuoi prodotti.

Ovviamente le grafiche per linkedin dovranno essere coerenti con quelle del tuo sito web e dei tuoi social media, le immagini aiutano i nuovi clienti a riconoscere la tua azienda e ricordarla: è un punto importante, non sottovalutarlo, il potere del visual lavora nel subconscio e nel ricordo.


Possiamo offrire gestione, formazione e consulenza per LinkedIn

Come ottenere il massimo da Linkedin

come ottenere massimo da LinkedIn
Preview profilo di Simone Longato

Molti utenti trovano nuovi collegamenti attraverso la ricerca interna di Linkedin.

Per questo è importante inserire nel tuo profilo parole chiave rilevanti per il tuo business e quelle che effettivamente gli utenti cercano; ad esempio pensa alle competenze che ti distinguono particolarmente e alle parole ricorrenti nei profili dei tuoi competitor.

Queste parole chiave dovranno essere usate in maniera smart e inserite nel tuo sommario, nel testo discorsivo di apertura del profilo e nelle passate e presenti esperienze lavorative.

I gruppi di Linkedin

LinkedIn gruppi come i usano
Gruppi di Linkedin: Come utilizzarli?

Controlla i gruppi di Linkedin collegati al settore in cui opera la tua azienda e quelli dedicati allo sviluppo professionale nel tuo ramo di competenze aziendali.

I gruppi di Linkedin sono un ottimo modo per creare nuove connessioni con persone che lavorano o sono interessate al tuo settore.

Dovresti anche considerare di partecipare a gruppi locali, del territorio dove la tua azienda è insediata.

Unisciti, partecipa alle discussioni, fornisci informazioni utili, risorse e cerca di imparare dagli altri.

Controlla chi visita il tuo profilo!

Sembra un consiglio banale ma è un ottimo modo per scoprire maggiori informazioni sul tuo pubblico, suoi tuoi lead o potenziali clienti, puoi anche controllare cosa stanno facendo i tuoi competitor e come.

Controlla il news Feed di linkedin potrai avere una panoramica veloce di cosa le tue connessioni stanno condividendo, e inizia anche tu a condividere aggiornamenti sui tuoi prodotti e servizi e notizie di settore.

Quando hai creato e ottimizzato il tuo profilo professionale potrai procedere con la creazione della pagina per la tua azienda.

La pagina della tua azienda dovrà essere compilata in tutte le sue sezioni, quindi il nome, la descrizione, la dimensione dell’azienda, il settore di riferimento, il numero di dipendenti, il tuo sito web e i link delle altre pagine dei social media aziendali.

Non sono dettagli da sottovalutare proprio perché i professionisti vogliono avere informazioni per conoscere meglio le realtà delle imprese a cui affidarsi.

Creare la pagina della tua azienda è solo il primo passo per usare linkedin per il tuo business.

Simone Longato | Magnet

Consigli e suggerimenti per l’utilizzo in modo professionale di Linkedin

guida LinkedIn consigli strategie
Consigli e strategie per l’utilizzo di LinikedIn

Attraverso la tua pagina aziendale puoi mettere in atto strategie tra cui la ricerca di nuovi talenti per entrare a far parte della tua azienda, o nuovi collaboratori per avviare partnership proficue.

Una delle strategie sui cui Linkedin ti permettere di investire tempo e risorse è la brand awareness.

Linkedin va utilizzato per condividere contenuti originali e generare coinvolgimento per la tua azienda, è il luogo adatto dove raccontare di te di cosa sai fare, per condividere la tua cultura d’impresa, per mettere in mostra la tua offerta e condividere risorse utili per crescere nel tuo settore.


Rendi LinkedIn uno strumento strategico per la tua azienda

Come usare al meglio linkedin: Cosa pubblicare?

cosa condividere su Linkedin
Condivisione dell’articolo dedicato alla Pubblicità su Google

Devono essere contenuti rilevanti interessanti per chi ti segue! Per farti un’idea è utile controllare spesso i trending topic, potresti aggiungere il punto di vista della tua azienda sulle tematiche di rilievo del momento.

Puoi sviluppare le tue connessioni ampliarle condividendo contenuti originali ma puoi pubblicare anche altri contenuti interessanti provenienti da altre fonti compresi i siti esterni.

Ci sono una serie di tipologie di post che puoi pubblicare sul tuo profilo come aggiornamenti sui tuoi prodotti e servizi, posizioni lavorative aperte, notizie che coinvolgono la tua attività e il tuo brand, racconti del dietro le quinte della tua azienda, dei tuoi dipendenti.

Se hai un blog aziendale o la sezione notizie del tuo sito web linkedin è un ottimo canale per postare questi contenuti in modo originale.

I contenuti sono sempre un ottimo modo per condividere le esperienze e competenze aziendali, i risultati raggiunti e incrementare il network professionale. Per qualcuno potresti anche diventare una fonte primaria di notizie nel tuo campo!

Puoi usare contenuti mirati per raggiungere per i tuoi obiettivi di marketing!

Linkedin si è evoluto notevolmente in termini di possibilità pubblicazione dei contenuti, ora hai la possibilità di condividere post lunghi, articoli, documenti, pdf, presentazioni in powerpoint per condividere contenuti educativi informativi o case study; immagini, video, infografiche per un maggior impatto visuale.

Ricorda che includere immagini anche ai post testuali ne migliora le performance.

Per definire la tua content strategy su linkedin sarebbe utile definire una cadenza temporale e un piano editoriale, e possibilmente integrato con gli altri canali!

Un professionista può guidarti in questo processo ad aiutarti a costruire una presenza dinamica.

Uno dei tuoi asset più preziosi nel Linkedin Marketing sono i tuoi dipendenti.

Loro sono i primi portavoce della tua azienda e possono diventare ambasciatori del tuo brand.

È importante aiutarli a curare i loro profili personali incoraggiarli a connettersi con la pagina aziendale.

Quando aggiungi i tuoi dipendenti alla rete ampli la reach dei tuoi post e benefici delle loro connessioni. Quando definisci il piano editoriale dei tuoi contenuti devi coinvolgere i tuoi dipendenti. Dovrai anche incoraggiarli a interagire attivamente condividendo e commentando i contenuti e creandone di proprio su temi di interesse per il vostro settore.

Ricorda che quando un’azienda mette la faccia, mostra il lato umano, le persone che rappresentano un business si accorciano le distanze e si crea le basi per relazioni professionali e commerciali più affidabili e proficue.



Social selling – Sales Navigator

Linkedin Sales Navigator
Linkedin Sales navigator per professionisti e per team aziendali

Linkedin è il luogo ideale dove coinvolgere e avvicinare un cliente, per trovare persone a aziende interessate al nostro prodotto o servizio e trasformarli in clienti finali ossia quello che viene definito Social Selling.

Per poter sfruttare Linkedin per fare social selling dovrai aver messo in atto tutti i punti e le strategie precedenti: per acquisire clienti dovrai aver prima costruito un brand professionale e aver interagito con informazioni rilevanti e iniziato a costruire relazioni.

il social selling è una strategia di ampio respiro per trovare leads e prospect, connettersi con loro e iniziare quel processo commerciale che si spera si concluda con una vendita.

Linkedin mette a disposizione uno strumento creato proprio per chi svolge attività commerciale che consente di sviluppare nuovi contatti commerciali attraverso filtri di ricerca avanzata e quindi di trovare nuove opportunità di business, avere informazioni in tempo reale per approcciare il potenziale cliente nel momento giusto, intercettare nuovi lead con specifiche caratteristiche in linea con il target di riferimento, accrescere il proprio network e accelerare la lead generation.

LinkedIn nuove opportunità di business
Social Selling Index – Oggi
Social Selling Index (SSI) misura la tua efficacia sulla piattaforma di LinkedIn

Sales Navigator è uno strumento per il social selling che non può prescindere da strategie ben definite di ascolto e dialogo relazioni e fiducia alla base.

Linkedin e l’advertising

pubblicità su Linkedin
La pubblicità su Linkedin

Certamente sai che Google e Facebook danno la possibilità di fare advertising online con contenuti sponsorizzati, devi sapere che questa è una possibilità offerta anche da Linkedin!

Oltre ai contenuti organici puoi utilizzare pubblicità a pagamento, puoi prendere in considerazione di investire in pubblicità su Linkedin ma ricordarti che prima devi avere un profilo aziendale attentamente curato, conoscere i tuoi obiettivi e quale budget hai a disposizione.

Il costo della pubblicità di Linkedin è più alto rispetto alle altre piattaforme social tuttavia si può investire un budget limitato che mira ad un pubblico molto specifico.

Le campagne di linkedin offrono il vantaggio di targetizzare gli annunci oltre che per luogo, sesso, età, soprattutto per tipologia di posizione lavorativa, settori specifici, formazione, competenze, tipologia di azienda quindi per il settore B2B sono un ottimo trampolino di lancio.

La parola d’ordine per Linkedin è sperimentare quello che più si adatta al tuo business e genera risultati.

Utilizzo di Linkedin: tracciare performance e risultati

LinkedIn tracciare perfomance e risultati
Monitorare l’andamento delle campagne online e offline

All’interno di Linkedin c’è uno strumento di analytics per valutare le tue performance nella piattaforma e capire quali contenuti generano maggior engagement, attraverso alcune metriche per la tua pagina e per i singoli post.

Per capire e misurare le performance, i risultati di Linkedin sarà importante guardare soprattutto ai dati dell’analitica del tuo sito web, detto in parole più semplici in che misura Linkedin ha portato traffico al tuo sito web, e ha generato conversioni?

Quali contenuti pubblicati sono stati efficaci, quali sono le caratteristiche degli utenti che sono approdati al tuo sito web?

Per fare questo è importante affidarsi a chi ha le competenze per impostare correttamente questi strumenti e integrare tra loro per poter realmente tracciare e misurare i risultati.

L’attività di marketing e comunicazione da svolgere su Linkedin quindi ha la necessità di essere formata, settata e analizzata passo dopo passo.

MAGNET può aiutarti offrendo per la tua azienda e attività:

  • formazione e corsi sull’utilizzo professionale del social network
  • gestione di pagine aziendali
  • consulenza per la presenza online su LinkedIn


Rendi LinkedIn uno strumento strategico per la tua azienda

Lascia un commento

RICHIEDI UNA PRIMA CONSULENZA GRATUITA

SCOPRI LE POTENZIALITÀ DEL WEB MARKETING PER LA TUA AZIENDA

Prendiamoci un caffè e raccontaci il tuo business.
Analizzeremo insieme la situazione per proporti le migliori strategie online e offline di marketing e comunicazione.